• www.creta.travel
  • iraklio creta
  • chania creta

Spinaloga Creta

Spinalonga è un piccolo isolotto separato dal villaggio di Elounda.
Qui si trovava l'acropoli dell'antica potente città di Olounda.
L'isolotto deve il suo nome ai veneziani oppure all'espressione greca "Stinelonda" (che significa -verso Elounda-).
Si pensa che un tempo l'isolotto fosse collegato alla terraferma finché, per ragioni di sicurezza, i veneziani non l'avrebbero separato scavando una trincea profonda.
La penisola è collegata alla terraferma dall'istmo di Poros, costruito dai francesi nel 1897, e vi si trovano tracce dell'antica Olounda, come un altare del periodo geometrico e le rovine di una basilica proto-bizantina con un notevole mosaico pavimentale.
Nel 1579, i veneziani vi costruirono un castello che aveva fama di essere invincibile, che, secondo gli storici presentava, nel 1630, una batteria di 35 cannoni.

Sebbene Creta sia stata occupata dai Turchi nel 1669, Spinalonga rimarrà sotto il dominio veneziano fino al 1715, quando sarà infine ceduta a Kapoudan Pasha.
Negli anni della dominazione veneziana l'isolotto forniva rifugio ai cristiani perseguitati.
Dal 1903 e per il successivo mezzo secolo - fino al 1957 – sarà qui ospitato un lebbrosario.
Nel 1954, l'isolotto è stato chiamato Kalidonia.
Oggi, tra ciò che resta del castello si può vedere il bastione Mogenigo, la parete anteriore di San Michele, e resti di antiche abitazioni turche...

spinalonga


hotel a creta
muoversi
voli